PARTE A TEMPERATURA CONTROLLATA

 

La parte a temperatura controllata (Tunnel), è suddivisa in un numero di moduli determinati da diversi fattori come produzione, sistema di carico, temperature, processo termico ecc.
I moduli che compongono il Tunnel sono di 3 tipi: solo riscaldamento, misti (riscaldamento e raffreddamento), solo raffreddamento. Ciascuno di questi si compone a sua volta di un cassone interno (tunnel) in acciaio di qualità adatta all’impiego (inox normalmente), di un isolamento in lana di roccia di alta qualità e di un telaio e pannellature esterne solitamente verniciate nel colore preferito. I pannelli esterni possono essere anche in acciaio inox.

 

 

Ogni singolo modulo contiene gli opportuni gruppi di ricircolo dell’aria che garantiscono l’omogeneità della temperatura, gruppi di riscaldamento (bruciatori a gas o resistenze elettriche), valvole di immissione aria fresca esterna che viene utilizzata per il raffreddamento e, nelle zone di solo raffreddamento, camini di uscita dell’aria calda.

 

 

La potenza di riscaldamento è opportunamente ripartita nelle varie zone per poter lavorare a tutte le possibili temperature richieste dal processo di ricottura dei vari tipi di vetro (dal cristallo al borosilicato), e talvolta estesa per l’esecuzione di trattamenti particolari come la pirolisi.
Il rilevamento delle temperature è fatto con termocoppie disposte in modo da misurare la temperatura nei punti ritenuti strategici per il perfetto funzionamento del sistema.
L’uscita dal tunnel prevede sempre l’impiego di porta(e) manuali o motorizzate.